PAURA SU RUOTE: DUEL VS CHRISTINE VS LA MACCHINA NERA

il fatto che l’elemento pauratico (neologismo by Bart Simpson, o meglio by chi ha fatto le traduzioni) sia il motore dell’economia e lo status symbol di una società che, soprattutto negli anni in cui escono questi tre film horror, ama le proprie auto, è molto efficace. Se consideriamo poi che BV è un appassionato di motori….

Leggi tutto “PAURA SU RUOTE: DUEL VS CHRISTINE VS LA MACCHINA NERA”

NON VIOLENTATE JENNIFER VS L’ULTIMA CASA A SINISTRA: I DUE STUPRI PIU’ FAMOSI DEGLI ANNI 70

come da titolo questo post è un confronto tra Non violentate Jennifer (I spit on your grave), film del 1978 di Meir Zarchi, e L’ultima casa a sinistra (last house on the left), film del 1972 di Wes Craven.

Leggi tutto “NON VIOLENTATE JENNIFER VS L’ULTIMA CASA A SINISTRA: I DUE STUPRI PIU’ FAMOSI DEGLI ANNI 70”

ZOMBI (1978): LA CRITICA AL CONSUMISMO

Questa è la recensione di Zombi 1978 (Down of the death), un film horror splatter della saga morti viventi, con Tom Savini e Ken Foree, diretto da George A. Romero in collaborazione con Dario Argento, che lo ospita a Roma.

Il film costa 1,5 milioni di dollari, che per uno splatter di allora non è poco, ma ne incassa circa 40 milioni: per fortuna Romero ha già capito dieci anni prima a sue spese cos’è il copyright, quindi non se ne dimentica e finalmente si fa un bel po’ di dindini.

Leggi tutto “ZOMBI (1978): LA CRITICA AL CONSUMISMO”

IL TENENTE COLOMBO: IL VERO SOGNO AMERICANO

Questa è la recensione della serie tv Il Tenente Colombo, con Peter Falk, il re dei telefilm polizieschi, proprio quello che nonno Asdrubale vedeva ogni domenica sera su rete quattro (ora è di sabato pomeriggio). E’ un telefilm anni 60 ma va in onda per ben 35 anni, dal 1968 al 2003, anche se va precisato che le stagioni escono in due serie: la prima – con episodio pilota, film “Riscatto per un uomo morto” e sette stagioni – tra il 1968 e il 1978; la seconda, dal nome “Il Ritorno di Colombo”, con altre quattro stagioni e due serie di episodi speciali, tra il 1989 e il 2003. Quest’ultima, a mio avviso, defice oltre che nella raffinatezza delle trame e nella caratterizzazione psicologica dell’assassino, anche nello slancio e nel carisma del protagonista; per fare un esempio a me fa impazzire quando nei primi episodi, poi purtroppo non lo fa più, si leva la maschera da tontolone e affronta a muso duro l’assassino, come in “Il filo del delitto”: se ciò da un lato lo rende più fragile nel cedere agli istinti umani, dall’altro lo rende più umano e quindi più amabile da parte del pubblico.

Leggi tutto “IL TENENTE COLOMBO: IL VERO SOGNO AMERICANO”

THE TRANSPORTER (2002)

Questa è la recensione di The transporter (2002), un film d’azione franco-americano del 2002 di Luc Besson e Robert Mark Kamen, con Jason Statham e l’affascinante Shu Qi. I risultati economici sono positivi: con un investimento di 21 milioni di dollari ne rende poco più del doppio; da vita a due sequel, di cui il primo abbastanza originale ed interessante, mentre il secondo troppo ripetitivo, tanto che vale la pena di vederlo solo per il ciccione interpretato da Timo Dierkes che per lo meno fa ridere; oltre ai seguiti da vita pure ad una serie tv in cui il trasportatore buono, bravo e figo è interpretato da Chris Vance: dopo due stagioni di 24 episodi identici tra loro, finalmente viene cancellata.

Leggi tutto “THE TRANSPORTER (2002)”

LO CHIAMAVANO TRINITA’

La mia recensione del film Lo chiamavano trinità non è qui. La trovate nel blog del Moro, storiedabirreria.blogspot.com, dove trovate anche un bell’articolo dedicato a Slaps and Beans, il videogioco su Bud e Terence; inoltre, se siete dei veri appassionati come me, non potete perdervi il racconto Attento Trinità… Arrivano i vampiri!, che vi farà rivivere con originalità l’atmosfera e le emozioni dei mitici film del duo!